venerdì 19 gennaio 2018

Intervista con le vamp... blogger - #15 Le fragilità del cuore

Buongiorno! Puntualissime come l'influenza oggi che è il 19 torniamo io e Dolci del blog Le mie ossessioni librose con questa rubrica:


La rubrica ha cadenza mensile, il 19 e ogni mese risponderemo alle medesime domande, cambierà solo la lettura che potrete scegliere voi fra quelle proposte nel sondaggio in basso.



Dopo il super flop del mese passato questa volta sono partita tranquilla, con un'autrice che amo alla follia e che non mi delude quasi mai. 

Autrice: Susan Elizabeth Phillips
Titolo: Le fragilità del cuore
Editore: Leggereditore
Data di pubblicazione: 30 novembre 2017
Pagine: 309

Trama:
Annie Hewitt è un’attrice con poca fortuna, arrivata a Peregrine Island nel bel mezzo di una violenta tempesta di neve. Avvilita e al verde dopo aver speso tutti i risparmi per esaudire gli ultimi desideri della madre malata, non le rimane altro che una fastidiosa polmonite, due valigie rosse piene di burattini e un vecchio cottage, dove si nasconde una misteriosa eredità che potrebbe risollevare le sue finanze. Ma le giornate a Peregrine saranno tutt’altro che semplici per lei: destreggiandosi tra una vedova solitaria,
una bambina muta e degli isolani ficcanaso, Annie scoprirà di essere impreparata ad affrontare la vita su quell’isola così fredda, selvaggia e inospitale. A complicare il tutto, l’inaspettato incontro con Theo Harp, l’uomo che le aveva spezzato il cuore quando entrambi erano solo adolescenti, diventato oggi uno
scrittore solitario di romanzi horror. Ma quell’uomo sarà ancora temibile come lei ricorda o sarà una persona nuova? Intrappolati insieme in un’isola innevata al largo della costa del Maine, Annie non
potrà più scappare dal passato e dovrà decidere se dare ascolto alla sua testa oppure al suo cuore...
Ironia, passione e mistero per una storia emozionante e ricca di sorprese.

L'intervista


D. A quale genere appartiene il libro?
R. È un romance, divertente, ironico, nel tipico stile SEP.

D.Cosa pensi dei protagonisti?
R. Annie è una tosta. Piena di fragilità, dovute soprattutto al rapporto con la madre, ma ha fatto di queste sue debolezze un punto di forza. La sua particolarità, essere un ventriloquo, unita alla sua ironia me l'ha resa simpatica da subito.
Theo è burbero all'apparenza ma si vede subito che è una facciata. Non mi ha fatta impazzire ma ho provato tenerezza per lui, avrei voluto abbracciarlo spesso.

D.Personaggio preferito?
R. Leo, il pupazzo cattivo di Annie. Lei parla con loro e ha costruito una personalità per ognuno. Leo è fortissimo, l'ho adorato. Mi è piaciuta anche Livia, la bambina che non parla.

D. Personaggio più odiato?
R. Jaycie, la madre di Livia. Ma anche Regan, gemella di Theo

D. Che emozioni ti ha suscitato la lettura?
R. Allegria, tenerezza, leggerezza. Tutte le cose buone che un romance può far provare. Anche qualche brivido, per le descrizioni così accurate dell'inverno nel Maine.


D. Punti di forza?
R. Lo stile della SEP, lei è sempre grandiosa. Anche se nei primi capitoli non sembrava quasi lei, si è ripresa alla grande. Riesce a caratterizzare i personaggi e a delineare la storia, nel giusto contesto, in maniera superba.

D. Punti deboli?
R. I personaggi sono spesso un po' estremi nelle loro caratteristiche e alcune cose sono troppo inverosimili.

D. Come hai trovato lo stile del/della scrittore/scrittrice?
R. Magnifica come sempre, a parte l'inizio che stenta un po' a decollare.

D. E' facile entrare in empatia con il/la protagonista?
R. Sì, da subito. Non ho niente in comune con lei ma ho vissuto la sua storia in pieno.

D. Quale aggettivo lo descrive meglio?
R.  Divertente

D. A chi lo consigli?
R. A chi ha bisogno di staccare, di sognare e farsi una risata. A chi cerca comunque un buon libro, scritto magistralmente.

D. Quante stelline gli dai?
R. 4. Non il mio preferito della SEP ma un ottimo romance.

E ora il nuovo sondaggio, speriamo di essere di nuovo fortunata



Conoscete questa autrice?
Passate a vedere la mia socia cosa ha scritto (qui il post), io vi aspetto il mese prossimo!


6 commenti:

  1. Io non ho sopportato la protagonista :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e quando mai tu! A me invece è piaciuta

      Elimina
  2. Quanto mi rende felice questa intervista! *annusc annuisc* :3

    RispondiElimina
  3. Ho votato per la prossima volta e sono curiosa di leggere questo libro. Ora che ho cominciato con la SEP non voglio certo fermarmi al primo libro

    RispondiElimina