sabato 3 marzo 2018

Recensione "Memory War" di Monica Lombardi

Autrice: Monica Lombardi
Titolo: Memory War
Editore: Emma Books
Data di pubblicazione: 18 ottobre 2017
Pagine: 281
Serie: #2 Stardust

Trama:
L’arrivo di Free a Portland, nella Vecchia Era, ha portato gli Hawk e i Raven allo scontro diretto, e il prezzo è stato alto. Senza poter fare nulla per fermarlo Mya ha dovuto infatti assistere alla partenza dell’uomo che ama al fianco dei loro nemici. È però grazie al suo lavoro sotto copertura che Rave e i suoi scoprono dove si trovano i Falchi e che tra le loro fila si nasconde la donna che ha lasciato un vuoto incolmabile nella vita di Rave e della piccola Dana. Intanto, nella Nuova Era, Nathan è determinato a trovare il modo per mettersi in contatto con il suo unico figlio, Free, attraverso le pieghe temporali. Per farlo deve tornare a muoversi nel mondo dei Mepow, quel mondo che non accetta il suo legame con una Phys. Quel mondo in cui, anni prima, è sparito l’amico che per lui era come un fratello. Due mondi che si rincorrono. Due razze che cercano il modo di controllare il bene più prezioso rimasto all’umanità: i poteri della mente, e della memoria.

Memory War è il secondo romanzo di una serie imperdibile che vi trasporterà in un mondo nuovo eppure sempre uguale, che vi farà viaggiare nel tempo sulla scia dello Stardust, la polvere di stelle, a fianco di uomini e donne che non si danno per vinti, determinati a lottare oggi per vincere domani.



Finalmente ho letto il secondo capitolo di questa serie distopica-romance-suspense-e di fantascienza! No, non sono pazza, ma inquadrare questo libro in una categoria unica è impossibile.
Di sicuro appartiene al ramo della fantascienza, perché alla base ci sono i viaggi nel tempo. Il nome della serie, Stardust, deriva proprio dai portali. C'è una componente distopica, perché nella nuova Era (futuro) l'umanità è divisa in due categorie, Phys e Mepow e questi ultimi hanno il potere e tendono a sottomettere gli altri, imponendo il loro modo di vivere. È presente in maniere spiccata la componente romance, di cui ci sono almeno tre ship. In questo secondo libro è molto forte la componente di azione, succedono un mucchio di cose.
"Il potere non è nei soldi, non è neanche nelle materie prime come tutti pensano. Il potere è di chi ha le informazioni".
La storia riprende da dove ci aveva lasciati con Free e qui ringrazio tutto e tutti per aver aspettato tanto a leggere il primo libro. Già aver fatto passare qualche mese mi è dispiaciuto ma avessi dovuto aspettare un anno e mezzo non so proprio come avrei fatto. Oltretutto i personaggi sono molti, le cose da sapere pure quindi avere ancora bene in mente il primo ha sicuramente aiutato.

Monica è molto brava come scrittrice seriale, ogni tanto ricorda qualche pezzo del passato senza appesantire o ripetere troppo. Non ho mai avuto bisogno di consultare l'elenco iniziale dei personaggi e la lettura è stata fluida.

Il suo stile mi piace sempre molto, le continue azioni mi hanno lasciata spesso col fiato sospeso. L'ho divorato, mi sono imposta di rallentare per godermelo meglio ma senza successo. È un libro da bere tutto d'un fiato.

Come per il precedente anche qui i piani temporali sono due: Vecchia Era (adesso) e Nuova Era (futuro). In più per ogni era ci sono più blocchi narrativi, a seconda del luogo, con più punti di vista. Scritto in terza persona e ben strutturato, non ho mai avuto momenti di confusione. Per questo vorrei proprio complimentarmi perché la struttura del libro è complessa ma l'autrice l'ha resa semplice al lettore, facile da seguire.

Se il primo libro scandagliava meglio Free, il viaggiatore, il pacificatore, questo approfondisce Rave, il capo della fazione Raven, un Mepow che si ribella alle ingiustizie. Ecco lui non è il mio preferito, è troppo perfetto! Non li sopporto tanto quelli così e anche questa volta non è stato diverso. Però ammetto che a un certo punto ho fatto il tifo per lui, soprattutto riguardo la parte amorosa.
Il mio preferito rimane il mascalzone, Luke. Continua a piacermi tantissimo e posso dirlo? Ahrggggg. Basta altrimenti rischio lo spoiler ma ho inveito diverse volte ecco.

Mi è piaciuto tanto questo libro però forse un po' meno del precedente. Il motivo è che questo è meno distopico e fantascientifico ma più incentrato sull'azione e sui rapporti di coppia.
Amare qualcuno che sei costretto a considerare tuo nemico. No, non c'era niente di facile in una situazione simile.
La fine lascia una voglia esagerata di avere subito in mano il terzo libro (Monica non farci aspettare troppo) perché bisogna sapere! Oltretutto i personaggi sono ulteriormente aumentati e le varie parti si sono fuse. Devo leggerlo, al più presto!

Ricordo a tutti che il prequel, che introduce l'ambientazione, è sempre disponibile GRATIS. Così uno prova e capisce se possa essere di suo gradimento. Qui il link
Voto:

Voi conoscete questa autrice? Vi ho incuriosito?


14 commenti:

  1. Ho adorato questo libro, lo sai, e non sto nella pelle per il seguitoooo *O*
    Io sono egoista: amo sia Rave che Luke, aaaawww :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosa, ci sei l'8 marzo alla presentazione di Emma Books a Tempo di Libri? Mostreremo in anteprima la copertina di New Earth, il terzo volume, e diremo quando uscirà! (magari non la data precisa ma il periodo, ecco) E sì, anch'io amo sia Rave che Luke, ma non sono indifferente neanche a Free! LOL
      Grazie e a presto!

      Elimina
    2. Nuuuooo, non ci sono purtroppo T-T Mandatemi una notifica, un messaggio, una foto, un piccione viaggiatore, please!!!
      Eh, be', Free, sai che lo aspetto al varco ;)
      Un bacione, Monica!

      Elimina
    3. Sarà fatto, Rosa! Anzi, appena torno dalla fiera pubblicherò la cover sul mio gruppo, su FB, così potrete vederla :)
      Free, eh... Giovane ma molto determinato, non credo che se la lascerà scappare ;)
      Un bacio anche a te!

      Elimina
    4. Io sono più monogama in questo caso. Anche se qui c'è l'imbarazzo della scelta. Non vedo l'ora di leggere il seguito

      Elimina
  2. Grazie Chiara per questa bellissima recensione! Sì, credo che leggerli vicini sia la cosa migliore, per questo faremo uscire il terzo presto. Non è stato ideale far passare così tanto tempo tra il primo e il secondo ma, lo sai, c'erano il Team e Schegge che hanno richiesto tempo e attenzione anche loro :)
    Sto finendo il terzo volume, dove troverai di nuovo un'atmosfera più distopica e fantascientifica, quindi perfetto pour toi, direi.
    Un abbraccio! Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica. L'ho adorato e non vedo l'ora di sapere come finirà

      Elimina
  3. Fernanda Romani3 marzo 2018 23:10

    Bellissima recensione, Chiara. Viene davvero voglia di leggerlo, anche perché Stardust ce l'ho da tempo nel mio reader. Un giorno troverò il tempo di smaltire tutti i libri che sto accumulando...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Fernanda :) Come ti capisco! Anch'io ho una lista infinita di libri da leggere e non sto dietro ai miei acquisti! LOL
      Se lo leggi fammi sapere :)
      A presto!

      Elimina
    2. Fernanda secondo me a te questo libro piacerà un sacco. Grazie

      Elimina
  4. Spero di riuscire a leggere questa serie entro quest'anno perché mi intriga un sacco. Non amo la fantascienza ma mi fido del giudizio tuo e di Rosa ;D
    P.S. Non si fa confusione con tanti personaggi? Tipo come i fratelli della Ward?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuna confusione per me, devo però dire che li ho letti a distanza di poco tempo. E pure i confratelli io non li confondo, ihihihih

      Elimina
  5. Ciao! Penso proprio che appena avrò accesso al mio pc proverò il prequel perchè mi hai davvero incuriosita! All'inizio non ero molto interessata perchè fantascienza e distiopia non mi fanno impazzire e la trama non mi diceva niente, ma la tua recensione mi ha fatto cambiare idea!! Proverò sicuramente il prequel e poi deciderò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me il prequel rende già bene l'idea di cosa sarà la serie

      Elimina